Crotone – Un primo incontro conoscitivo della Nuova Scuola Pitagorica

/Crotone – Un primo incontro conoscitivo della Nuova Scuola Pitagorica

Crotone – Un primo incontro conoscitivo della Nuova Scuola Pitagorica

Venerdì si è svolto a Crotone un primo incontro conoscitivo della Nuova Scuola Pitagorica.
L’evento ha visto la partecipazione di tante persone interessate, donne, giovani, professionisti e altre importanti associazioni e istituzioni, con le quali far partire rapporti sinergici e azioni condivise.

Sono stati brevemente introdotti alcuni dei temi principali del pensiero pitagorico attualizzati alle odierne problematiche che affliggono la società, e che sono parte integrante dei principi della nuova Associazione, tra i quali il tema della violenza, delle difficoltà esistenziali, della nutrizione, della sessualità e del ruolo fondamentale della donna per creare armonia sociale.

A tal fine è stata annunciata e introdotta l’iniziativa del “tiaso” nel quale le donne avranno modo di ritrovarsi e proporre soluzioni, riflessioni e azioni da compiere.
Altro aspetto poco conosciuto ma che rappresenta l’origine stessa del nome Italia è il “sissizio”, il banchetto comune che Pitagora riprese nei convivi che celebrava. Il simbolo del bue di pane che venerdì ha caratterizzato l’evento dimostra il superamento della logica della violenza e dell’individualismo, in un ottica di partecipazione e condivisione oggi più che mai necessaria.

L’Associazione Nuova Scuola Pitagorica promuoverà una serie di incontri per spiegare gli ideali e i principi che animano il progetto, uno dei prossimi è in programma a Roma, ed arrivare all’evento fondativo di avvio che si terrà a Crotone nella seconda metà di agosto.
Già molti sono i soci fondatori che stanno aderendo anche dall’estero, persone fisiche e organizzazioni, e tutti possono unirsi, partecipare e collegarsi compilando la domanda di adesione non vi è nessuna preclusione.
Intervento di Salvatore Mongiardo all’incontro del 13 maggio a Crotone

Introduzione Nuova Scuola Pitagorica

 

By | 2018-02-09T15:04:26+00:00 maggio 16th, 2016|blog|0 Comments

Leave A Comment